Un atto di eccessivo buonismo!!!

In questi ultimi giorni, purtroppo, definire assurdo il mondo nel quale viviamo mi sembra addirittura un atto di eccessivo buonismo!!!
è mai possibile che dei criminali debbano decidere se si deve giocare o meno una partita di calcio?
è mai possibile che dei parlamentari presentino delle interrogazioni su una partita di calcio?
è mai possibile che imputati, indagati e condannati debbano fare gli opinionisti, i “giornalisti” e, addirittura i “docenti” universitari?
è mai possibile che gli imputati stranieri debbano ricevere gli atti processuali tradotti nella loro lingua, mentre un imputato non vedente non debba riceverli trascritti in braille?
è mai possibile che una coppia di lesbiche possa adottare facilmente un bambino, mentre una coppia di eterosessuali debbano essere sottoposti ad un cammino lungo, pieno di invadenze e dall’esito per nulla scontato?
è mai possibile che le competizioni sportive debbano continuare anche in presenza di morti o feriti anche gravi?
è mai possibile che vengano “tagliate” senza motivo pensioni sociali?
è mai possibile che i falsi invalidi vengano scoperti solo dopo molti anni?
è mai possibile che si possa essere latitanti anche per decenni?
Forse non dovrebbe essere possibile, ma è successo, succede e temo che succederà ancora!!!

La fine del mondo.

Tra i politici ci sono molti indagati o imputati, il clero certamente non è pulitissimo, l’etica del calcio sta peggiorando sempre di più, l’economia mondiale è ormai decisamente moribonda!!! Vuoi vedere, caro lettore, che la fine del mondo non è quella prevista per il 21 dicembre, ma la stiamo già vivendo?

Un mondo a sè

Napoli- Il calcio, questo non lo si può negare, sembra avere (forse ha) delle regole quantomeno bizzarre che, questo proprio non lo si comprende, sembrano incidere su tutta la vita dello Stato e, qualche volta, anche sulla giustizia non solo sportiva, ma addirittura ordinaria.

Continua a leggere