Professione “precario”!

A lavoro sei sfruttato? Sei precario? La Corte di Cassazione, con la sentenza n° 48361 del 2008 ha sottolineato che chi lavora come precario, rimane a tutti gli effetti disoccupato! Nel caso di specie, gli “ermellini” erano stati chiamati ad esprimersi su una doppia condanna per il reato di falsità ideologica, che i giudici di merito avevano inflitto ad un lavoratore che aveva tenuto nascosta la sua assunzione temporanea presso la Asl di Taranto. Piazza Cavour ha annullato così le sentenze che avevano condannato il ricorsista per il reato di falsità ideologica in atto pubblico per induzione in errore dei pubblici funzionari, a seguito della denuncia presentata dalla Asl pugliese! Nella motivazione si legge che “il fatto non sussiste” perché “un rapporto di impiego precario e temporaneo non può essere ritenuto sufficiente a fare venire meno il requisito dello stato di disoccupazione”!

Posted in Blog and tagged , .