LA SERIE A TIM DI CALCIO IN CAMPO PER L’UNIONE CIECHI E IPOVEDENTI

Anche la Lega Nazionale Professionisti Serie A TIM ha deciso di sostenere la Lotteria Premio Louis Braille 2016. Sabato 27 e domenica 28 agosto,

in concomitanza con le gare della seconda giornata di andata della Serie A TIM, alcuni bambini ciechi e ipovedenti tra i 6 e i 10 anni accompagneranno l’ingresso in campo delle squadre del campionato di calcio di Serie A. Verrà inoltre esposto a centro campo uno striscione raffigurante il biglietto della lotteria Braille e sui maxi schermi di ogni stadio verrà proiettato un video promozionale dell’iniziativa, con le immagini di alcune partite di calcio a 5 disputate da non vedenti e ipovedenti.

“Ci riempie di gioia” dichiara l’attuale Presidente nazionale dell’Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Mario Barbuto “la collaborazione da parte della Lega Nazionale Professionisti Serie A che, in occasione della seconda giornata del campionato di Serie A, in programma i prossimi 27 e 28 agosto, ha deciso di far scendere in campo i calciatori in compagnia di alcuni bambini ciechi ed ipovedenti”.
Per il 2016 infatti, l’UICI ha deciso di destinare la maggior parte dei proventi della lotteria alle proprie strutture locali per sviluppare la promozione delle attività fisiche, motorie e sportive, particolarmente preziose ad assicurare uno sviluppo armonico della personalità e della crescita delle persone con disabilità visiva.
Marco Parolo, centrocampista della Lazio e della Nazionale Italiana, è testimonial d’eccezione della Lotteria nazionale Premio Louis Braille. Una testimonianza, la sua, che invita ad acquistare i biglietti della Lotteria, e a sostenere così anche le persone meno fortunate, al grido di avanti tutti”.

Per contatti Gianluca Fava 3394867416

Posted in Blog and tagged , , .