La correzione delle viziate.

Sei un avvocato?

Un tuo cliente ha subito una Sentenza “viziata”?

Fai molta attenzione quando e se decidi di impugnarla, perchè

il vizio della Sentenza deve essere dedotto, a pena d’inammissibilità, non solo con l’indicazione delle norme che si assumono violate, ma anche mediante specifiche argomentazioni intellegibili ed esaurienti, intese a dimostrare in qual modo determinate affermazioni in diritto contenute nella Sentenza impugnata, debbano ritenersi in contrasto.
Questo è quanto ha stabilito la Corte di Cassazione, con Ordinanza del 20 febbraio 2020 n° 4392.

Pubblicato in Blog and tagged , , .