Familiari o carcerieri?

Spesso la famiglia non è una fonte di serenità e sicurezza e la casa diventa una prigione! Per questo motivo, la sesta sezione penale della Corte di Cassazione con Sentenza n° 16673 del 2010, ha spiegato che chi si trova agli arresti domiciliari ed evade intenzionalmente alla presenza dei Carabinieri al fine di porre consapevolmente in essere una trasgressione idonea a ricondurlo in carcere data l’impossibile convivenza con i familiari, non commette il reato di evasione! Questo non può e non deve essere considerata un’istigazione ad evadere, al contrario, vuol essere un invito a tutti, a rendere più accogliente la casa e la famiglia, soprattutto quando si convive con una persona agli arresti domiciliari!

Posted in Blog and tagged , .